I tempi di attesa per una consulenza sono di 3/4 giorni circa. Contattami subito! Non ti impegna e non perdi tempo
Home/PEDAGOGIA/Alto Contatto, cosa significa e come si pratica

Alto Contatto, cosa significa e come si pratica

Come vivere ad alto contatto

Partendo dunque dall’osservazione dei bisogni del bambino, e più recentemente, ponendo l’attenzione alle sue prime fasi di vita, è emerso chiaramente come il contatto fisico sia uno dei bisogni primari e fondamentali, al pari e più dello stesso nutrimento.
Questi studi quindi hanno dato il via, o hanno contribuito a legittimare, tutta una serie di comportamenti cosiddetti appunto “ad alto contatto”.
In questo modo, il bambino, trova massima soddisfazione dei suoi bisogni di latte e amore, di nutrimento fisico ed emotivo, di contatto corporeo ed affettivo, e, generalmente, vive in modo più sereno il suo adattamento alla vita extrauterina.

 CONTINUA A LEGGERE IL RESTO DEL MIO ARTICOLO SU GENITORI CHANNEL : http://www.genitorichannel.it/vita-famiglia/maternage-alto-contatto-relazione-mamma-bambino.html

Aprile 16th, 2014|Categories: PEDAGOGIA|Tags: , , |Commenti disabilitati su Alto Contatto, cosa significa e come si pratica