Se vuoi conoscere tutto sui principali temi del tuo allattamento, rivedere bene attacco e posizione, imparare la spremitura manuale e cosa fare in caso di svezzamento, i miei corsi on line sono perfetti per te. Scoprili subito!
Home/VITA DA MAMMA/Latte, invidia e celebrità

Latte, invidia e celebrità

articolo su Belen fbAmmetto di non seguire minimamente il gossip. Credo di avere intravisto Belen in qualche pubblicità e forse sul palco di Sanremo (giusto?!). Quindi parto svantaggiata, o forse invece parto proprio senza alcun pregiudizio in merito. L’unico appunto, ovvio, che mi viene subito da fare è che lei è bella, bellissima e io molto meno! Lei è alta e snella e non ha un filo di cellulite. Io sono bassina, con la giusta dose di cellulite e una scarsità di addominali che non nasconderà mai le mie tre gravidanze. Va bhe. Così è la vita.  Non muoio certo di invidia per questo.Ammetto anche di non sapere minimamente chi sia Selvaggia Lucarelli e quindi anche su questo parto da uno zero assoluto. Detto questo sono due giorni che mi frulla in testa questa notizia che sta girando su fb in questi giorni. Ci penso perchè penso che se tutte noi mamme cicciottelle, avessimo la stessa voglia di mettere in mostra la nostra felicità dopo il parto, forse la nostra normalissima banale cultura della maternità potrebbe essere un po’ diversa. Forse un po’ meno sottovalutata e considerata roba da nulla, del tipo: “così è capitato a tutte e altre hanno partorito prima di te”! Questo titolo è degno delle frasi più antipatiche dette da alcune ostetriche durante il travaglio di una primipara. (parola di chi se le è sentite dire..) Belen è personaggio pubblico. E’ normale che ovunque vada le scattino foto. E allora?
Che abbia voglia di urlare al mondo che ha partorito ed è felice, è qualcosa che reputo bellissima! Che la obblighino a farlo? Avrebbe potuto scegliere mille modi per farsi vedere, e secondo me, ne ha scelto uno molto carino.
Allattare nel parco a 4 giorni dal parto? L’ho fatto anche io. Non solo è stupendo, ma se anche fosse fatto per “mettersi in mostra”… bhe… ben venga questo bel modo di farlo. Dovremmo farlo tutte! Ci indigniamo giustamente quando una donna che allatta in pubblico viene ripresa e fatta allontanare. Allora perchè indignarci quando Belen allatta nel parco e tutti la fotografano? Ottimo esempio di Testimonial dell’Allattamento al Seno. (quasi quasi la ingaggio!) E poi, a dispetto di ciò che scrive la signora Lucarelli, non tutte le donne a 4 giorni dal parto allattano e sono piene di latte (purtroppo), a volte, anche proprio a causa della difficoltà di allattare sempre e ovunque, senza la paura di subire certi commenti negativi (come quelli scritti nell’articolo).
Così come non è poi così scontato che tutte le donne abbiano partorito con “due spinte ,qualche parolaccia e via!”. Il parto non è “.. e via!” e non è vero che “non è mai niente di trascendentale”. Il parto è sempre qualcosa di trascendentale! Qualsiasi sia il modo in cui è avvenuto. Il parto ti rimane dentro, per sempre, e nei primi giorni ti assorbe completamente. In quei giorni nulla esiste fuori dal neonato e da quel vissuto. La voglia di dirlo a tutti è normale. Solo che quando partorisce una qualsiasi di noi, semplicemente ci auto-mettiamo la foto su fb, perchè non c’è nessun giornale, nessun fotografo a raccogliere la nostra testimonianza.
Infine, una nota sul papà. Magari tutte avessimo la possibilità di tenerci a casa stretti i nostri mariti per un bel po’ di tempo dopo il parto! Prima di tutto perchè ne hanno il diritto e certe emozioni rimangono per sempre anche nei loro cuori. E poi perchè forse avere un aiuto in casa male non fa. Anche a chi è perfettamente in grado di fare tutto da sola e di essere una super mamma come quasi tutte noi siamo. Ed infine, forse alla Lucarelli sfugge che non serve un uomo che sterilizzi i biberon in microonde quando c’è una mamma che allatta al seno in un parco!

Concludo dicendo che questo articolo è sicuramente stato scritto in chiave ironica e volutamente “invidiosa” (come la rubrica stessa si intitola), quindi non lo avrei nemmeno registrato come degno di nota. Ma reputo significativo il giro che la notizia sta facendo tra noi mamme e professioniste dell’ambito maternità…. E mi domando:
Non è che purtroppo forse le prime ad avere tante cose che “non ci sono andate giù” riguardo al nostro parto, al nostro allattamento, alla nostra esperienza di maternità… siamo proprio noi??

Aprile 23rd, 2013|Categories: VITA DA MAMMA|Tags: , |0 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.