Se vuoi conoscere tutto sui principali temi del tuo allattamento, rivedere bene attacco e posizione, imparare la spremitura manuale e cosa fare in caso di svezzamento, i miei corsi on line sono perfetti per te. Scoprili subito!
Home/VITA DA MAMMA/Il nodo che lega pedagogia e imprenditoria femminile

Il nodo che lega pedagogia e imprenditoria femminile

Metti una mamma, un talento, un po’ di buona formazione alle spalle e tanta voglia di fare: mixa il tutto e dai vita a un nuovo progetto e a una valida imprenditrice! Ma cosa c’entra tutto questo con il latte materno, la gravidanza e i bambini? Ora te lo spiego.

 

Il grande scopo della pedagogia 

C’era una volta Nonna Pedagogia…te la ricordi, vero?! Se te la sei persa, puoi ritrovarla QUI.

Ebbene Nonna Pedagogia, nella sua saggezza, conosce una grande verità. Quella stessa verità che la Montessori ha descritto e reso a fondamento di tutta la sua metodologia: l’educazione, la pedagogia, non ha il compito di “mettere dentro” qualcosa nel cuore o nella testa di adulti o piccini, bensì ha il compito di “togliere”, “eliminare” il superfluo per dare vita alla vera essenza di ciascuno di noi.

Come lo scultore scalpella e scava nella dura roccia per far emergere il capolavoro che vi è contenuto, come la levatrice libera il campo al saper nascere della mamma e del bambino, allo stesso modo l’educatore ha l’arduo compito di preparare l’ambiente affinché il vero potenziale possa esprimersi ed emergere in tutto il suo splendore.

 

La maternità e il vero ruolo educativo 

Essere madri, essere genitori è essere educatori nel senso più sublime del termine.

La gravidanza è l’essenza stessa del potenziale da liberare. E’ vita pura racchiusa in un corpo che la nutre e la asseconda con il solo scopo di vederla sbocciare, generosamente, senza ritorni personali.  E non c’è amore più grande che dare la vita.

Il neonato è potenziale incarnato. E’ il capolavoro che prende forma, che non va compresso nel marmo ma liberato, smussato, sciolto da condizionamenti, timori, fardelli che non gli appartengono.

E l’educatore, il genitore, ha l’arduo compito di trasformarsi in scultore e levatrice, affinché il neonato cresca e diventi bambino. Libero dai condizionamenti ma ricco di conoscenze, sicurezze, saperi teorici e saperi pratici con i quali dar vita al suo talento, al Progetto nascosto nel suo cuore.

 

La pedagogia, il coaching e l’imprenditoria femminile

Ed è con questa consapevolezza nel cuore che ho deciso di intraprendere una nuova avventura. Quella dell’orientamento, del coaching (come si dice oggi), del mentoring (come si diceva nel passato) a supporto di quelle donne e quelle madri che hanno un grande potenziale nel cuore e tra le mani, e che aspetta solo di essere liberato.

Per questo, insieme alla collega IBCLC Katia Micheletti, ho voluto fortemente dare vita a QUESTO WORKSHOP. Perché persone come TE, donne e madri, possano realizzare ciò che sentono di avere dentro e non sempre riescono a far emergere. Per trovare un modo concreto e fattibile di conciliare famiglia e lavoro, orari e impegni, interessi ed entrate.

Ed è con questo spirito pedagogico e montessoriano nel cuore, che nel workshop potrai lavorare su questi importanti punti:

Scoprire il tuo potenziale 

Una formazione l’hai già, una tua professione o attività è già in itinere o in albore,  devi solo farla emergere in tutto il suo splendore. Il tuo sapere, la tua formazione, le tue esperienze precedenti sono davvero sufficienti per farti spiccare il volo, oppure senti che c’è ancora molto altro da esplorare, rispolverare e far sbocciare? Lo scopriremo insieme!

Scoprire  te stessa 

Non serve che qualcuno ti dica cosa devi fare e come farlo per sentirti realizzata. Nessun bambino si sente pienamente se stesso limitandosi a fare ciò che gli viene inculcato. Per quanto questo possa essere utile per il successo ed efficiente per la tua professionalità, non basta. Se non trovi la tua propria specificità, le tue proprie caratteristiche uniche e speciali, il tuo essere interiore non solo ti muoverai con grande fatica, ma ben presto ti stancherai di provare e tornerai a terra.

Avere fiducia 

Come un bambino ha bisogno della mamma che lo guardi con fiducia, del padre che lo guardi con ammirazione e di un maestro che lo incoraggi con la sua attestazione di stima, altrettanto ne ha bisogno una nuova possibile imprenditrice. Perché per volare alto ci vuole qualcuno che, al momento gusto e con gli strumenti giusti, ti accompagni fuori dal nido!

Ideare, creare e mettere in pratica

A nulla servirebbe tutto questo preparare il terreno, tutto questo lavoro interiore e personale se non si lavorasse anche sugli strumenti utili, la preparazione del contesto e la liberazione da costrutti e abitudini negative e controproducenti. L’ideazione, il processo creativo, la realizzazione pratica devono necessariamente passare attraverso un sapere che sia compatibile con il precedente saper essere. Devono essere costituiti da strumenti validi, utili, efficaci ed efficienti. Li troveremo insieme e li adatteremo alla tua formazione, alle tue esperienze, alle tue idee.

pedagogia e imprenditoria femminile

Bene, spero che ora sia più chiaro il nodo che lega pedagogia e professionalità, educazione e business, lavoro su se stessi e marketing.

Se lo hai capito e ti interessa approfittare di questa possibilità educativa, sfruttala fino in fondo e ISCRIVITI AL WORKSHOP. Gli ultimi 3 posti sono dedicati a voi, a te! A te che leggi e sei indecisa se ne vale la pena o meno, a te che hai già l’entusiasmo attivato nel cuore, a te che hai bisogno di una piccola spintarella fuori dal nido per volare alto! A te, che mi leggi adesso, dono il 10 % di sconto.

ISCRIVITI SUBITO inserendo la parola magica “pedagogia” per avvalerti dello sconto e vieni a volare con noi!

Aprile 6th, 2018|Categories: VITA DA MAMMA|Tags: , |0 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.